• La Torre Pelosa
  • La Torre del Falcone
    La Torre che domina il promontorio
  • La Torre della Finanza

Le Torri costiere

Le torri costiere in Sardegna


Caratteristica della costa di tutta la Sardegna in generale e di questa zona in particolare, è la presenza di Torri Costiere costruite intorno al 1500 a difesa del territorio.
Nella zona di Stintino e dell'isola dell'Asinara ne sono presenti sette.
Naturalmente ci limitiamo come sempre ad esaminare la ristretta area che comprende la penisola di Capo Falcone e l'isola dell'Asinara. Se poi si scende lungo la costa occidentale verso Alghero oppure sulla costa nord verso Porto Torres se ne incontreranno diverse altre.

Qui sotto riportiamo in dettaglio la descrizione di ciascuna torre.

Social networks


Condividi su:


Torre della Pelosa
La Torre della Pelosa

Torre della Pelosa

La Torre della Pelosa è ovviamente la più famosa ed è diventata quasi un'icona, il simbolo stesso della spiaggia della Pelosa; si trova su un isolotto prospicente la spiaggia omonima. Costruita nel 1578 dagli Aragonesi, si trova in uno stato di conservazione alquanto scadente.
Dal punto di vista architettonico si tratta di una costruzione di pietra, cilindrica ad un solo piano con volta a fungo; è alta 6 metri con l'ingresso all'altezza di 3 metri.

Torre del Falcone
Torre del Falcone

Torre del Falcone

La Torre del Falcone domina l'omonimo promontorio dall'altezza di 189 mt.
Edificata nel 1577, ha, al contrario della Torre Pelosa, un ottimo stato di conservazione.
Ha una forma tronco-conica ad un solo piano con un diametro alla base di 8.9 mt. e volta a cupola. Può essere raggiunta con qualche difficoltà a piedi per mezzo di un sentiero che dall'estremità della spiaggia della Pelosa sale sino alla torre.

Torre delle Saline
Torre delle Saline

Torre delle Saline

La Torre delle Saline si trova sulla spiaggia delle Saline nelle immediate vicinaze dello Stagno di Casaraccio.
E' stata edificata nel 1570 circa. Si tratta di una struttura cilindrica di 6 mt. di diametro e alta 8 mt. con ingresso a ben 4 metri da terra. Ha due piani con volta a cupola.

Torre di Cala d'Oliva
Torre di Cala d'Oliva

Torre di Cala d'Oliva

La Torre di Cala d'Oliva si trova anch'essa sull'Asinara, ovviamente nella omonima località sulla costa orientale dell'isola.
E' stata edificata il 1611 su progetto del capitano ordinario delle Opere del Regno di Sardegna, Andrea Perez così come le altre due. Fu restaurata a più riprese durante il XVIII e XIX secolo. E' di forma cilindrica.

Torre di Cala d'Arena
Torre di Cala d'Arena

Torre di Cala d'Arena

La Torre di Cala d'Arena si trova nell'omonima cala sull'isola dell'Asinara nella parte a nord-est dell'isola.
E' stata costruita nel 1611 come la torre di Cala d'Oliva allo scopo di sorvegliare quel tratto di mare e di difesa, ma pochi decenni dopo venne abbandonata.

Torre di Trabuccato
Torre di Trabuccato

Torre di Trabuccato

La Torre di Trabuccato è una delle tre torri dell'isola dell'Asinara, situata nella parte est dell'isola.
E' stata edificata nel 1609 e restaurata a più riprese tra gli anni 1720 e 1778; fu la prima delle tre torri dell'Asinara ad essere costruita. Si trova in buono stato di conservazione. E' di forma cilindrica ad un piano con volta a cupola.

Torre della Finanza sull'isola Piana
Torre della Finanza sull'isola Piana

Torre della Finanza sull'isola Piana

La Torre della Finanza si trova sull'isoletta chiamata isola Piana, nel mare della Pelosa, accessibile quindi solo dal mare. E' sul lato dell'isola opposto alla Pelosa che guarda il mare aperto e non è quindi visibile dalla spiaggia.
E' stata edificata tra il 1525 e il 1531 e restaurata nel 1578. E' di forma cilindrica a due piani, il primo con volta a cupola ed il secondo a fungo; ha un diametro di 16 metri e raggiunge la ragguardevole altezza di 18 metri. E' purtroppo pericolante nelle sue strutture interne.